Contattateci | Iscrivetevi & Registratevi Ora | Recensioni | Prezzi e Date d'Inizio | Video | Domande | Info | Blog


Tour del caffè a Boquete: degustate il meglio!

Scoprite perché il caffè di Boquete è il migliore caffè del mondo...

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UN TOUR DEL CAFFE'... »

Siete qui:
Home Ecoturismo Boquete
Visita alle piantagioni di caffè

Perché complicarsi?

Il caffè a Boquete è l'equivalente del vino a Bordeaux...
Please call me
MODULO DI CONTATTO

Richiedete un preventivo

Chiamateci oggi!

+507 - 730 - 8344
044 - 585 - 30 - 35
069 - 2547 - 2686
315 - 254 - 2331
020 - 8144 - 2785
09 - 70 - 44 - 52 - 21
08 - 519 - 70 - 304
020 - 894 - 39 - 38
02 - 8007 - 5434
Skype user: habla.ya

Tour del caffè a Panama: scoprite come viene prodotto il miglior caffè

Ciliegie di caffè mature

Il caffè a Boquete è l'equivalente del vino a Bordeaux. Il caffè di Panama è stato considerato il miglior caffè del mondo per 3 anni di fila. Quindi, sarebbe un po' strano venire a Boquete e non visitare una piantagione di caffè, non credete? Preparate il vostro palato ad un'esplosione di sapori!

Molti dei migliori produttori mondiali di caffè vi danno l'opportunità unica di fare un tour completo delle loro piantagioni di caffè, delle fabbriche di lavorazione (" beneficio" ), degli impianti di torrefazione e dei luoghi di degustazione. Café Ruiz organizza il tour partendo dalla piantagione di caffè a Palmira, Kotowa Coffee ha la sua piantagione di caffè nella regione di Palo Alto, dove avrete la possibilità di vedere un mulino per la macinazione del caffè che ha quasi 100 anni, ed entrambi Café Suárez e Finca Lérida organizzano i loro tour del caffè nelle loro aziende agricole a Alto Quiel.

Durante il tour del caffè a Panama, imparerete tutto ciò che riguarda il processo di lavorazione del caffè, da quando la pianta del caffè viene piantata e comincia a crescere, fino a quando il caffè viene preparato ed è pronto per essere bevuto. Potrete apprezzare l'importanza del lavoro degli indigeni Ngobe Buglé, che raccolgono una ad una le bacche di caffè rosse, quando sono perfettamente mature. Vi verrà mostrata la tecnica della crescita all'ombra, che prevede solo un periodo limitato di esposizione al sole per ogni albero di caffè e protegge l'ambiente. E vi ritroverete ad assaggiare diversi chicchi di caffè con i loro sapori differenti.

Visita alle piantagioni di caffè
$25 a persona

* I prezzi sopra indicati non includono l'IVA del 7%.

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UNA VISITA ALLE PIANTAGIONI DI CAFFE' DI BOQUETE, PANAMA... »

Fate attenzione! La partecipazione al tour del caffè a Panama include il rischio di diventare un po' sofisticati. Dopo un tour del caffè a Panama, non guarderete più la vostra tazza di caffè nello stesso modo.

Inizio Pagina



Tour del caffè a Boquete presso Finca La Milagrosa: un produttore di Panama

Degustazione di specialità Caffè a Boquete

Presso la scuola di spagnolo Habla Ya, consigliamo la visita alla Finca La Milagrosa del signor Tito, nella regione Jaramillo, che è uno dei produttori di caffè 100% biologico, più rispettati nel paese. Questa piccola azienda agricola non è pensata per grandi produzioni, e la specialità di caffè del signor Tito è destinata solo all'esportazione verso l'Europa e gli Stati Uniti. Quando il signor Tito ricevette questa azienda da suo padre, 30 anni fa, iniziò senza alcun macchinario e persino senza piante da caffè, e realizzò le sue prime macchine per la torrefazione con pezzi usati della sua vecchia auto Mitsubishi, e con alcuni pezzi di computer!

La sua piccola azienda agricola di caffè di 5 ettari, La Milagrosa (che significa il miracolo, in italiano), si trova a 1500 metri sopra livello del mare, e si chiama così perchè molte persone in questa regione non credevano che il signor Tito potesse trasformare questa terra in una piantagione di caffè redditizia, quando iniziò 30 anni fa, e oggi produce uno dei migliori caffè di Panama e ha vinto persino numerosi premi. Il famoso caffè Geisha è un degli otto diversi tipi di caffè che produce Tito, una delle specialità più costose al mondo (quasi mezzo chilo di caffè viene venduto per oltre 100 dollari in Giappone per esempio).

Anche se il signor Tito è diventato famoso a livello internazionale per la sua produzione di caffè, ed è apparso in molti show televisivi all'estero (lo potete trovare su YouTube!), è rimasto sempre una persona molto modesta, ed è sempre molto orgoglioso di spiegare ai suoi visitatori come viene prodotto il suo caffè, e le differenze tra torrefazione francese, americana e italiana.

Potrete arrostire dei chicchi da voi, e gustare un paio di tazze di ottimo caffè durante la vostra visita! Inoltre, il signor Tito offre un grande aiuto economico alla comunità indigena, dato che impiega 22 indigeni Ngobe Buglé nella sua azienda, per aiutarlo a raccogliere e a lavorare i chicchi di caffè.

Come forse saprete, gli indigeni Ngobe Buglé sono responsabili della raccolta manuale del caffè coltivato nelle piantagioni di Chiriqui. Se visitate Boquete tra dicembre e aprile, potrete vederli nei loro abiti colorati coltivare il caffè nelle piantagioni di Ruiz e se visitate Boquete tra ottobre e marzo, potrete vedere il processo di lavorazione del caffè.

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UNA VISITA ALLE PIANTAGIONI DI CAFFE' DI BOQUETE, PANAMA... »

Visita alle piantagioni di caffè
$25 a persona

* I prezzi sopra indicati non includono l'IVA del 7%.

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UN TOUR DEL CAFFE' A BOQUETE CON CAFE RUIZ... »

Nota: Il trasporto è incluso. Numero di partecipanti al tour: 10 persone. Invece di incontrarci presso Habla Ya, possiamo venirvi a prendere al vostro hotel o presso la vostra famiglia ospitante. Ogni giorno, vengono organizzati due tour del caffè. Il tour del caffè di 3 ore ha inizio alle 9:00 e alle 13:00 ed è previsto dal lunedi al sabato.

Inizio Pagina



Storia della specialità di caffè a Panama: dalla crisi alla gloria

Storia del caffè di Panama

Se scritta in cinese, la parola "crisi" è composta da due caratteri: uno rappresenta il pericolo e l'altro rappresenta l'opportunità. L'opportunità è ciò che un gruppo di 7 produttori di caffè provenienti dalle zone di Boquete e Volcan videro nel 1996, durante la crisi dei prezzi internazionali bassi del caffè. Quell'anno nacque l' Associazione Specialità di Caffè a Panama Se non fossero riusciti a competere con i paesi produttori di grandi quantità di caffè, avrebbero adottato un'altra strategia, competendo in termini di qualità.

Dopo un'altra crisi dei prezzi nella stagione 2000-2001, ancora più produttori di caffè vennero attratti dal mercato di specialità. Dato che Panama produce piccole quantità di caffè in America Centrale, il cambiamento di direzione sembrò quasi ovvio più di 10 anni dopo, ma questa è la bellezza delle idee brillanti: la loro semplicità le rende ancora più difficili da scoprire.

Uno dei caffè prodotti a Panama fu selezionato come miglior caffè al mondo per la prima volta nel 2004. Parecchi anni prima il caffè "Jaramillo Special" aveva cominciato a battere i record, i caffè di Panama avevano già iniziato a vincere concorsi internazionali. I produttori di caffè a Boquete, Volcan, Bambito, Santa Clara e le zone Candela avevano già iniziato a segmentare le loro aziende, analizzando e degustando il caffè prodotto da ogni suddivisione e catalogandolo di conseguenza. Dato che la qualità ha continuato a migliorare, questo ha portato altre aziende produttrici di caffè a raggiungere e conquistare posti importanti nelle competizioni internazionali.

Visita alle piantagioni di caffè
$25 a persona

* I prezzi sopra indicati non includono l'IVA del 7%.

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UNA VISITA ALLE PIANTAGIONI DI CAFFE' A BOQUETE »

Per chi fosse interessato, ecco un elenco di alcuni dei migliori caffè di Panama che hanno ottenuto premi importanti durante eventi internazionali: Piantagione di caffè Bambito, Mama Cata, Piantagione di caffè Carmen, Kotowa Caffè, Caffè Ruiz, Piantagione di caffè Santa Teresa, Elida e El Burro (Piantagione della famiglia Lamastus), Finca Don Pepe, Café Suárez, Hacienda Cafetalera, Café Sitton, Finca Lérida, Finca Hartmann, Cafetalera Las Marianne e Café Eleta.

Inizio Pagina



Storia del caffè Geisha e di come è diventato il migliore caffè del mondo

Hacienda Esmeralda

Il nome scientifico dell'albero Geisha è d'Abissinia. Il primo record di questi semi di caffè è stato registrato nel 1931, quando sono stati raccolti sulla remota Montagna Geisha in Etiopia. Nel 1932 furono piantati in Kenya e nel 1936 in Uganda e Tanzania. La Geisha è stata introdotta in Costa Rica nel 1953 da Lyamungu, in Tanzania, anche se è stata successivamente importata in molti paesi diversi. Il dibattito su quando e come è arrivata a Panama è ancora aperto.

Nel 1998 ci sono state alcune piogge estreme nella zona di Chiriqui che hanno diffuso una piaga di funghi in molte piantagioni di caffè a Boquete. Per "Hacienda Esmeralda" significò perdere la metà delle sue piante di caffè. Price Peterson aveva comprato questa fattoria nel 1996, soprattutto per la qualità del suo caffè e per l'altitudine. Sopravvissero solo tre varietà di piante e una di queste era la "Geisha". Dato che le piante di caffè richiedono fino a 5 anni per raggiungere il loro pieno potenziale, i Peterson decisero di piantare solo le 3 varietà più forti. Curiosamente, negli ultimi decenni, la pianta conosciuta anche come "Geisha", è stata piantata, nei limiti di molte aziende agricole a Boquete, per proteggere il resto delle piante dalle correnti del vento e per evitare l'erosione, soprattutto grazie alla sua altezza.

La famiglia Peterson e caffè geisha

Il caffè di Panama ha guadagnato la fama in tutto il mondo nel 2004, dopo che Daniel Peterson di "Hacienda Esmeralda" scoprì che alcune piante delle piantagioni di caffè di famiglia, stavano producendo un caffè eccezionale. Nel gennaio di quell'anno, Daniel cominciò a degustare caffè proveniente da diverse parti della fattoria, confermando il sospetto che aveva. Pensava che ci poteva essere una zona dell'azienda che produceva un caffè con un aroma delizioso, aromatizzando il resto della produzione, ma allo stesso tempo veniva diluito con chicchi di qualità inferiore. Si è scoperto che aveva ragione. Nel punto più alto dell'azienda, c'era una piccola valle dove oggi si produce la specialità nota come "Jaramillo Special".

Altri produttori di caffè a Boquete hanno cominciato a coltivare questa particolare varietà di caffè nelle proprie piantagioni di caffè. Nei prossimi anni saremo in grado di sapere se questa specialità di caffè Geisha di eccezionale qualità, potrà essere replicata o addirittura eccellere. L'industria della specialità di caffè ha appena preso piede a Panama.

Visita alle piantagioni di caffè
$25 a persona

* I prezzi sopra indicati non includono l'IVA del 7%.

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UNA VISITA ALLE PIANTAGIONI DI CAFFE' DI BOQUETE, PANAMA... »

Dopo the Best of Panama, evento del 2004,l' Associazione Americana Specialità di Caffè, organizzò un'asta online e quando l'offerta superò il limite di 15 dollari, i produttori pensarono che un hacker si era infiltrato nel sistema. Quell'anno il Jaramillo Special fu venduto per 21 dollari la libbra. Nel 2005 fu venduto per 20.10 dollari, nel 2006 per 50.25 dollari e nel 2007 per un incredibile prezzo di 130 dollari la libbra.

Inizio Pagina



La lavorazione del caffè: dalla semina alla torrefazione del caffè

Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera

Coltivazione e crescita

Le piante di caffè devono essere coltivate strategicamente. Presso Café Ruiz, le piante di caffè vengono coltivate tra gli alberi da frutta, potati occasionalmente per fornire la giusta quantità di ombra. I frutti attirano anche gli uccelli, che mangiano gli insetti. In questo modo, non vengono utilizzati pesticidi chimici.

Una pianta di caffè di solito inizia a produrre fiori 3 o 4 anni dopo che è stata piantata, ed è proprio da questi fiori che i frutti della pianta (comunemente noti come bacche di caffè) appaiono, con il primo raccolto utile e fattibile, circa 5 anni dopo la semina. Le bacche maturano circa otto mesi dopo la nascita del fiore, cambiando colore e passando dal verde al rosso, ed è in questo momento che dovrebbero essere raccolte.

Raccolta delle bacche rosse mature

Le bacche di caffè vengono comunemente raccolte a mano dai lavoratori, che vengono pagati per cesta o "lata". Un Ngobe Buglé esperto può raccogliere fino a 7 "latas" di caffè al giorno. Nel 2003, il salario per cesta variava tra i 2 e i 10 dollari al giorno in media, in America Centrale. A Panama, i raccoglitori di caffè guadagnano tra i 5 e i 10 dollari per "lata". A seconda del produttore, i raccoglitori di caffè vengono specificamente istruiti a non raccogliere bacche di caffè verde, in quanto i semi delle bacche non sono completamente formati o maturi. Questo è il caso delle specialità di caffè a Panama. Ciò significa che le bacche di ogni singolo albero vengono raccolte 4 o 6 volte, da dicembre ad aprile. In questo caso i raccoglitori vengono pagati meglio per il loro lavoro.

Le miscele di bacche verdi e rosse, o solo di bacche verdi, vengono utilizzate per produrre chicchi di caffè destinati alla consumazione di massa, e sono caratterizzati da uno sgradevole sapore amaro / astringente e da un odore forte. Le bacche rosse, con il loro alto contenuto di oli aromatici e basso contenuto di acidi organici, sono più fragranti, morbide e pastose. La raccolta è una delle fasi più importanti nella produzione di caffè, ed è l'elemento determinante della qualità del prodotto finale. Quando tutte le bacche sono state raccolte, i raccoglitori devono togliere il gambo, così la pianta di caffè si conserva e vive più a lungo.

Trattamento a umido

La maggior parte del caffè verde del mondo è passato attraverso un qualsiasi tipo di trattamento a umido, includendo gran parte del caffè premium. Dopo la raccolta, il caffè verde viene immerso in acqua. Le bacche non buone o acerbe galleggeranno e quelle mature affonderanno. La buccia e la polpa vengono rimossi premendo la bacca con una macchina in acqua, attraverso uno schermo. Il chicco avrà ancora una notevole quantità di polpa addosso, che dovrà essere rimossa.

Fermentazione

Durante la fermentazione e il trattamento a umido, il resto della polpa viene rimossa scomponendo la cellulosa, per diversi giorni, attraverso la fermentazione dei chicchi con microbi per poi lavarli con abbondante acqua. La fermentazione può essere svolta utilizzando più acqua con "fermentazione a secco" unicamente nel succo del frutto.

Durante il metodo a umido con macchinari, la fermentazione non viene utilizzata per separare il chicco dal resto della polpa, piuttosto viene rimosso dalla macchina.

Asciugatura

Dopo che la polpa è stata rimossa, quello che resta è il chicco circondato da due strati aggiuntivi, la pelle d'argento e la pergamena. I chicchi devono essere asciugati con un contenuto di acqua di circa il 10%, prima che possano stabilizzarsi. I chicchi di caffè possono essere essiccati al sole o da macchinari, ma nella maggior parte dei casi vengono essiccati al sole con il 12% o 13% di umidità e portati poi al 10% grazie ai macchinari.

L'asciugatura totale con macchinari, viene in genere fatta quando lo spazio è limitato o l'umidità è troppo alta perchè i chicchi possano seccarsi prima di marcire. Quando vengono essiccati al sole, i chicchi vengono sparsi in fila su grandi terrazze, dove vengono rastrellati ogni sei ore per facilitare l'asciugatura e impedire la crescita di muffe. Alcuni chicchi vengono fatti essicare su grandi tavoli sollevati, dove vengono girati a mano. Essicare il caffè in questo modo, permette all'aria di circolare meglio intorno ai chicchi favorendone l'essicazione più rapida, ma aumenta notevolmente il costo della manodopera. La pergamena viene rimossa dal chicco e ciò che ne rimane è il caffè verde.

Separazione dei chicchi

Una volta essicato, il caffè verde viene separato a mano con un macchinario, per rimuovere i detriti o i chicchi non buoni e di forma irregolare. Il caffè viene spesso separato per dimensioni e collocato a diversi livelli. Una volta che la pelle è stata rimossa, i produttori delle specialità di caffè, aggiungono diversi passaggi supplementari, per selezionare solo i chicchi migliori: li separano per dimensione, densità, forma e colore, lasciando solo i chicchi perfetti.

Invecchiamento

Il caffè verde è abbastanza stabile (fino a circa un anno), se conservato correttamente. La maggior parte delle volte viene messo in un sacco di iuta e conservato in un luogo fresco, pulito e asciutto. La maggior parte dei produttori di caffè a Panama sono unanimi nello stabilire che quattro mesi sono il periodo ideale per far invecchiare il caffè, ma ogni produttore lascia riposare il caffè per un determinato periodo di tempo, che varia a seconda delle sue caratteristiche.

Torrefazione

La torrefazione del caffè trasforma le proprietà chimiche e fisiche dei chicchi di caffè verde in prodotti di caffè tostato.

Il processo di tostatura è parte integrante della produzione di una buona tazza di caffè. Quando vengono tostati, i chicchi di caffè verde si espandono per quasi il doppio della loro dimensione originale, cambiando di colore e densità. Dato che il chicco assorbe il calore, il colore cambia al giallo e poi ad un "cannella" marrone chiaro per poi passare ad un colore scuro e oleoso. Durante la tostatura, uno strato oleoso appare sulla superficie del chicco. La tostatura continuerà finchè il chicco non diventerà scuro, per poi essere rimosso dalla fonte di calore.

A tostature leggere, il chicco manterrà di più il suo "sapore originale". I sapori vengono generati in seguito alle condizioni climatiche e del terreno dove vengono coltivati i chicchi. La maggior parte delle specialità di caffè sono prodotte con tostature leggere.

Quando i chicchi vengono tostati al tono marrone scuro, i sapori di origine vengono surclassati dai sapori che si creano in seguito al processo di tostatura stessa. Ad una tostatura scura, il "sapore a tostato" è così dominante che può essere difficile distinguere l'origine dei chicchi utilizzati nel processo. I chicchi tostati vengono venduti a seconda del grado di tostatura, che vanno dalla "tostatura cannella chiaro" alla "tostatura viennese", "tostatura latina", "tostatura italiana" fino alla "tostatura francese" e oltre. Molti considerano che una tostatura di tipo "full city" sia ottima, perché "non è troppo chiara" nè "troppo scura".

Visita alle piantagioni di caffè
$25 a persona

* I prezzi sopra indicati non includono l'IVA del 7%.

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UNA VISITA ALLE PIANTAGIONI DI CAFFE' DI BOQUETE, PANAMA... »

Anche se il tema è tutt'ora ampiamente dibattuto, si ritiene che alcuni tipi di caffè verde migliorino con gli anni, in particolare quelli che sono apprezzati per la loro bassa acidità, come i caffè provenienti dalla Indonesia o dall'India. Molti di questi produttori di caffè vendono i chicchi di caffè che sono stati fatti invecchiare per ben tre anni, alcuni per ben 8 anni. Tuttavia, molti esperti concordano sul fatto che il caffè verde acquista sapore e freschezza ad un anno dalla coltivazione, perché i chicchi di caffè invecchiati per più tempo, perdono gran parte del loro contenuto in oli essenziali. Questo è il caso del caffè di Panama.

Inizio Pagina



Preparazione del caffè: come preparare un'ottima tazza di caffè

Fonte: Wikipedia, l'enciclopedia libera

La preparazione del caffè è il processo di trasformazione dei chicchi di caffè in una bevanda.

Macinazione

Il grado di finezza del macinato ha un forte impatto nella fase di preparazione, ed è fondamentale far combaciare la consistenza della macinatura con il metodo di preparazione per estrarre il giusto sapore dai chicchi tostati. I metodi di preparazione che espongono il caffè macinato all'acqua calda per una durata più lunga, richiedono una macinatura più grossa rispetto ai metodi di preparazione più veloci. I chicchi macinati troppo finemente per il metodo di preparazione per cui sono stati utilizzati, esporranno troppo la superficie all'acqua calda e produrranno un sapore aspro, amaro. All'estremo opposto, una macinatura troppo grossa, produrrà un caffè dal sapore debole, e acquoso.

Il tasso di deterioramento aumenta quando il caffè viene macinato, in seguito alla maggiore esposizione all'ossigeno. Per ottenere un buon caffè, questi deve essere macinato entro 3 e 7 giorni dalla tostatura e una volta macinato dovrebbe essere utilizzato immediatamente.

Preparazione

Il caffè può essere preparato in molti modi diversi, ma i metodi di preparazione si suddividono in quattro gruppi principali, a seconda di come l'acqua viene introdotta nel macinato. Se il metodo permette all'acqua di passare solo una volta attraverso il macinato, la bevanda conterrà componenti più solubili (tra cui la caffeina), mentre se l'acqua circola ripetutamente attraverso i chicchi (come con la caffettiera comune), la bevanda conterrà componenti relativamente meno solubili e tenderà ad un sapore più amaro: questo tipo di procedimento piace meno agli appassionati del caffè.

La temperatura dell'acqua è fondamentale per la corretta estrazione del sapore del caffè macinato. La temperatura consigliata per la preparazione è di 93° C (199,4 ° F). Se l'acqua è troppo fredda, alcuni degli elementi che caratterizzano il sapore non verranno estratti. Se l'acqua è troppo calda, si produrranno alcuni elementi indesiderati, che altereranno il gusto, rendendo il caffè troppo amaro.

La giusta quantità di caffè rispetto alla quantità di acqua, per il tipo di caffè più diffuso in Europa, America e altre nazioni occidentalizzate (come mostrano le pubblicazioni di libri sul caffè e manuali di istruzione per l'utilizzo di macchine da caffè) è di uno o due cucchiaini di caffè macinato ogni 180 millilitri di acqua; gli amanti del caffè consigliano due cucchiaini pieni. Bisogna notare che il grado di finezza del macinato ha un effetto sulla consistenza e la quantità di caffè e potrebbe essere necessario regolarsi di conseguenza.

Il caffè che viene continuamente riscaldato, deteriorerà rapidamente il suo sapore, anche a temperatura ambiente si verificherà il deterioramento. Per questo motivo gli amanti del caffè non sono a favore delle piastre elettriche che a volte vengono utilizzate per mantenere il caffè caldo, prima di servirlo. Tuttavia, se viene conservato in un ambiente privo di ossigeno, può durare quasi all'infinito a temperatura ambiente, e i contenitori sigillati per caffè a volte sono disponibili in commercio nei negozi di alimentari, in America o in Europa, come il Frappuccino, disponibile nei negozi di alimentari degli Stati Uniti.

Le caffettiere elettriche fanno bollire l'acqua e preparano l'infuso automaticamente, talvolta grazie a un timer. Alcune macinano addirittura i chicchi prima di preparare il caffè.

Ebollizione

Nonostante il termine, in realtà bisogna prestare attenzione a non far bollire il caffè (o almeno non per troppo tempo) perché questo lo renderebbe amaro.

Il metodo più semplice è quello di mettere il macinato in una tazza, versare l' acqua calda e lasciarlo raffreddare, mentre si deposita sul fondo. Questo è un metodo tradizionale per preparare una tazza di caffè, che viene ancora usato in alcune parti dell'Indonesia. Questo metodo (noto come "caffè fangoso" in Medio Oriente, dovuto ad una finissima macinatura che produce una poltiglia, simile a fango, sul fondo della tazza) permette di preparare il caffè in modo semplice, ma chi lo beve deve fare attenzione ad evitare di bere il macinato in poltiglia o che galleggia sulla superficie (ciò si può evitare versando un po' acqua fredda e spostando 'la poltiglia' con il dorso di un cucchiaio). Se i chicchi di caffè non vengono macinati troppo finemente, il macinato non si deposita sul fondo.

Il caffè turco era il primo metodo di preparazione del caffè ed è ancora usato in Medio Oriente, Nord Africa, Africa orientale, Turchia, Grecia e nei Balcani. L'acqua viene messa, insieme al caffè macinato molto finemente, in una pentola alta e stretta, chiamata ibrik (in arabo), cezve (in turco), Kanaka (in lingua egizia), briki (in greco), o džezva (in dialetto serbo croato), e viene portata brevemente ad ebollizione. Di solito viene bevuto dolce, nel cui caso si aggiunge dello zucchero alla pentola e viene fatto bollire con il caffè, ma spesso viene aromatizzato con cardamomo, per lo più nei paesi arabi. Questo caffè molto forte, con una schiuma in superficie e uno spesso strato di macinato sul fondo, chiamato "telve" in turco, detto "fango" in italiano, viene bevuto in piccole tazzine.

Pressione

Il caffè espresso viene preparato con acqua calda tra i 91°C e i 96°C, con una pressione compresa tra otto e nove atmosfere (800-900 kPa), attraverso una matrice leggermente compressa (chiamata disco di gomma) di caffè macinato finemente. Può essere servito da solo (spesso dopo un pasto serale), ed è la base di molte bevande al caffè. È una delle forme di degustazione di caffè più forti, regolarmente consumate, con un sapore caratteristico e una crema, ovvero uno strato di oli emulsionati in forma di una schiuma colloidale che rimane sopra il liquido.

Un espresso perfetto è il segreto del successo di qualsiasi bar, perchè è la base per preparare qualsiasi altra bevanda al caffè.

Una moka, nota anche come "caffettiera italiana" è un oggetto a tre sezioni: l'acqua bolle nella parte inferiore e passa attraverso la massa di caffè macinato, posta nella sezione centrale. Il caffè che viene prodotto (quasi con la stessa consistenza dell'espresso, ma senza la crema) viene raccolto nella sezione superiore. La moka viene in genere posta direttamente sui fornelli. In alcuni modelli la parte superiore è in vetro o in plastica, per poter vedere il caffè quando esce.

La aeropress è uno strumento diventato popolare solo di recente, simile alla macchina per caffè francese. L'acqua calda viene versata dentro la macchina, ma il caffè viene premuto con una pressione moderata, in un tempo relativamente breve, attraverso un microfiltro di carta, senza che considerevoli quantità di sedimenti di caffè amaro si accumulino.

Gravità

La Macchina da caffè americana (per il caffè americano) fa gocciolare l' acqua calda sul macinato, contenuto in un filtro da caffè (di carta o metallo perforato). La consistenza varia a seconda della quantità d'acqua, rispetto a quella di caffè e al grado di finezza, ma è tipicamente più debole del caffè espresso, anche se il prodotto finale contiene più caffeina. Per convenzione, il caffè normale preparato con questo metodo, viene servito in una tazza marrone o nera (o in una tazza con manico marrone o nero), mentre il caffè decaffeinato viene servito in una tazza arancione (o in una tazza con manico arancione).

La caffettiera elettrica comune - utilizzata quasi da tutti negli Stati Uniti prima del 1970, e ancora popolare in alcune famiglie di oggi, è diversa dalla macchina da caffè a pressione, descritta qui sopra. Utilizza la pressione dell'acqua bollente sul macinato e la gravità perchè l'acqua possa passare verso il basso attraverso il macinato, dove si ripete il processo fino a spegnimento della macchina, grazie a un timer interno. Il caffè prodotto è tenuto in scarsa considerazione da parte di alcuni amanti del caffè, a causa di questo processo con multipli passaggi. Molti bevitori di caffè preferiscono ancora la macchina che utilizza la gravità, perché sostengono che produce un caffè più buono, rispetto alla macchina da caffè americano.

Macerazione

La cafetière (o macchina da caffè francese) è un cilindro di vetro alto e stretto con un pistone che include un filtro in metallo o nylon. Il caffè e l'acqua calda vengono introdotti nel cilindro (normalmente per 4 o 7 minuti) prima che lo stantuffo, in alluminio, eserciti pressione sul caffè, lasciato in cima pronto per essere versato. Questo tipo di "preparazione in immersione totale", è considerato da molti esperti di caffè il modo ideale per preparare il caffè a casa propria. A seconda del tipo di filtro, è importante prestare attenzione alla macinatura dei chicchi di caffè, anche se viene quasi sempre adottata una macinatura piuttosto grossa.

Visita alle piantagioni di caffè
$25 a persona

ISCRIVETEVI E PRENOTATE UNA VISITA ALLE PIANTAGIONI DI CAFFE' DI BOQUETE, PANAMA... »


Add This
Aggiungi ai preferiti o condividi questa pagina...

Inizio pagina